Post

Sugli effetti delle sanzioni internazionali contro il regime venezuelano

Immagine
  (Tempo di lettura 4 minuti - 16.05.2021) Il tema delle sanzioni imposte dalla comunità internazionale contro il Venezuela è assai controverso tanto che, con una semplice indagine sui più comuni motori di ricerca sul web, potete trovare segnali chiari della contrapposizione tra coloro che sostengono l’opportunità e l’efficacia delle sanzioni e coloro che vedono in tali provvedimenti un ingiusto accanimento sul popolo venezuelano, in particolar modo in questo difficile momento di pandemia da Covid – 19. Anche se l’iniziativa più diretta e decisa nel sanzionare il regime Maduro risale al secondo mandato del presidente americano Obama, è comunque legittimo parlare di “sanzioni internazionali” perché, oltre gli USA, anche l’Unione Europea, il Gruppo di Lima e altre nazioni affini hanno adottato misure di diversa portata per esercitare pressione diplomatica contro il governo venezuelano. Per avvicinarsi al nodo centrale del tema è necessario rispondere ad almeno una di queste doman

Venezuela: una nuova stretta governativa sulla società civile

Immagine
  (Tempo di lettura 4 minuti - 30.04.2021) Chiunque si sia interessato alla situazione politica del Venezuela avrà sicuramente preso atto della prevaricazione dei governi di Chavez prima, e di Maduro poi, sulle opposizioni politiche e su ogni altra istanza alternativa anche solo di critica all’azione del governo. Ogni spazio del vivere civile s’è contraddistinto negli ultimi due decenni per una forte polarizzazione politica ed una accesa conflittualità sociale spesso sfociata in brutale repressione da parte del regime attualmente guidato da Nicolas Maduro. In questi anni la rivoluzione bolivariana ha colpito duramente sia la sfera della libertà di manifestazione del pensiero che quella della comunicazione in generale e, a tal riguardo, abbiamo il caso eclatante del mancato rinnovo nel 2007 della concessione all’emittente televisiva RCTV che è stata praticamente forzata ad andare fuori onda. In Venezuela la libertà di stampa, già indebolita e asfissiata dalla forte pressione d

Andare oltre la retorica del “Bloqueo”: le difficili relazioni tra Stati Uniti e Cuba

Immagine
  (Tempo di lettura 10 minuti - 25.04.2021) Introduzione Nel 2016, dopo ben 88 anni dall’ultima visita presidenziale del repubblicano Calvin Coolidge nel lontano 1928, il presidente Barack Obama visitava Cuba. In quel momento storico sembrava che le relazioni tra i due paesi stessero per avviarsi lungo un percorso di progressivo disgelo dopo più di 50 anni di tensioni bilaterali e sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti verso l’isola caraibica. Purtroppo, l’amministrazione di Donald Trump ha invertito di 180° la rotta della politica nordamericana verso l’isola fino al punto di inserire Cuba nella lista nera di paesi che collaborano con il terrorismo internazionale provvedendo, inoltre, ad esercitare una forte pressione, non solo sull’Avana, ma anche sul regime politicamente affine di Nicolas Maduro, attualmente alla guida del Venezuela. L’amministrazione del presidente Joe Biden ha dato segnali di un possibile disgelo nei rapporti con Cuba ma non è facile decifrare in